Geodegoesto Milano Design Week #parte2

Ed ecco la seconda parte del nostro reportage dedicato al Fuori Salone 2018: Radici Group, designer ironici, installazioni speciali e una Piazza San Marco totalmente Green.

Buona lettura!

Radici Group: 75 anni di esperienza al servizio di una progettazione funzionale con attenzione all’eco-design

I complementi d’arredo che arricchiscono un’abitazione sono moltissimi: lo sa bene Radici Group che con i suoi materiali contribuisce a realizzare prodotti durevoli, resistenti e di elevato livello estetico. Ma non solo: parole d’ordine dei nuovi materiali sono ecosostenibilità ed economia circolare.

Come ecoRAD, la moquette stampata con tecnologia Chromojet per sofisticati rugs di lusso, che utilizza il filo ECONYL®, una fibra di nylon rigenerato di prima qualità che deriva dal recupero di reti da pesca abbandonate e vecchie moquette. Il risultato è sorprendente!

Effetto realistico per ecoRAD, la moquette stampata con tecnologia Chromojet per sofisticati rugs di lusso, che utilizza il filo ECONYL®, una fibra di nylon rigenerato di prima qualità che deriva dal recupero di reti da pesca abbandonate e vecchie moquette.

Spotlight da Materials Village

Designers grintosi, geniali e ironici, come i Bud Brand, designer giapponese ideatori di Wonderwood, la cuttingboard realizzata seguendo l’antica tradizione del kintsugi, o come IDEA, un collettivo di 18 designer che per l’occasione ha reinventato i flat-pack ad assemblaggio “fai da te” e a SuperstudioPiù ha presentato non i soliti oggetti che si trovano nei punti vendita della grande distribuzione, ma la sua IDEA.

Ecco allora la ruota di scorta assemblabile, l’armadio dove nascondere l’amante con il kit di sopravvivenza ;-), il piedistallo per egocentrici, la libreria per un solo libro preferito, il tavolo da pranzo per chi è sempre a dieta, la culla che sembra una barca, il rifugio portatile per cani, il tavolino con le gambe intercambiabili, e altri ancora. Un’IDEA di design irriverente, fuori dai canoni, divertente e intelligente.

Via Savona 56: un’esperienza extraordinary da Mooi

“A Life Extraordinary” è il tema scelto nel 2018 da Mooi, il brand olandese che in occasione della Milano Design Week presenta tre mostre in una: la nuova collezione di tessuti, pelli e rivestimenti murali e due allestimenti speciali, a cura dello studio newyorkese Megan Grehl e degli architetti Concrete di Amsterdam.

Texture, installazioni, complementi d’arredo offrono un percorso suggestivo e un approccio più consapevole per ridefinire il progresso, tenendo conto di indicatori ambientali, sociali, umani.

Piazza San Marco a Brera quest’anno è dOT, Design Outdoor Taste

Concludiamo il nostro tour con il green design, allestito nella storica piazza del quartiere bohémienne milanese che per l’occasione si è trasformata in giardino urbano. È qui che alcuni tra i più grandi marchi dell’outdoor raccontano la loro idea di vita all’aria aperta: comfort, aree verdi, garden design e lifestyle per terrazze, giardini e outdoor.

Milano Design Week e Fuori Salone: arrivederci all’edizione 2019!

dOT – L’evento più outdoor del FuoriSalone!

 

 

Geodegoesto Milano Design Week #parte1

Design, arte, installazioni e ispirazioni: il nostro FuoriSalone 2018

Milano ha da poco riposto ufficialmente le vesti di capitale del design internazionale e torna a essere il capoluogo lombardo che tutti conosciamo. Con un Geode insieme a noi, ripercorriamo alcuni angoli del Fuorisalone 2018, il “nostro” FuoriSalone. Un’esperienza che abbiamo deciso di condividere introducendo #Geodegoesto, un hashtag che raccoglie un’idea: raccontare tutto il bello che c’è dietro e dentro ciò che vediamo. Persone, aziende, ricerca, creatività, intuizione, passione e professionalità.

Esattamente come faremmo con un Geode, esattamente come facciamo noi tutti i giorni con i nostri clienti. Ci state?

 

Via Tortona 27, Materials Village: il polo ‘materiale’

È qui, a Superstudio Più, che abbiamo incontrato alcuni tra i progetti più innovativi soprattutto in termini di materia, sostenibilità, tecnologia ed economia circolare.

Come Dice, il nuovo sistema IOT che contribuisce allo sviluppo sostenibile diffondendo una nuova cultura dell’energia. Un progetto 100% Made in Bergamo, 100% Made in ABenergie.

“DiCE cambia il rapporto che abbiamo con l’energia. Grazie all’utilizzo dei colori, i consumi energetici non sono più solo numeri che leggiamo sulla bolletta, ma informazioni preziose che abbiamo a nostra disposizione in tempo reale e che possiamo gestire in modo più oculato” -Alessandro Bertacchi, Presidente di ABenergie.

350mq di pavimentazione per IPM Italia

Ed è sempre a Materials Village che incontriamo IPM Italia e le sue pavimentazioni speciali per l’outdoor. Una distesa di ghiaia in resina in una posa talmente perfetta da sembrare autentica! La riscoperta del piacere di stare insieme e il gioco senza tempo della campana – integrato nella pavimentazione –  regalano il contatto immediato con il mondo IPM Urban Design Line, dove l’unico limite sembra proprio essere la fantasia.

“Il nostro impegno nell’ambito ricerca e sviluppo continua quotidianamente e nei nostri laboratori sono già pronte altre novità rispetto alle pavimentazioni per outdoor. Siamo solo all’inizio di una piccola rivoluzione che, sono certo, conquisterà Progettisti, Ingegneri e Architetti” – Andrea Penati, Direttore Tecnico IPM Italia.

Jarvis, il tuo maggiordomo virtuale

E Jarvis lo conoscete? È una start-up emiliana, innovativa e tecnologica, che ha ideato e realizzato un vero e proprio sistema domotico intelligente: come un maggiordomo, Jarvis controlla tutti i sistemi e dispositivi elettrici della tua abitazione ed è capace di rispondere a tutte le richieste grazie all’invio anche solo vocale di un messaggio.

Un sogno? No: Jarvis è un’applicazione intuitiva e semplice da usare, perfetta per pianificare, organizzare, e gestire tutti i dispositivi di casa, ovunque tu sia.

Perché un pianoforte a Materials Village?

Kawai è un marchio conosciutissimo dai pianisti di tutto il mondo: lo è dal 1927, anno della sua fondazione.

Da allora è considerato uno dei migliori costruttori a livello mondiale di pianoforti, riconosciuti per l’eccellenza della lavorazione, la scelta della materia prima e soprattutto per la l’armonia di un suono classico che si miscela perfettamente con tecniche di costruzione sempre più moderne.

 

90 anni di pianoforti: Kawaii ha deciso di festeggiare questo anniversario presentando a Fuori Salone il Crystal Rain Grand piano. Un trionfo di armonie interattive, suoni e luci sospesi sull’acqua per un’installazione onirica e seducente, a cura di Takahiro Matsuo. Una pioggia di gocce luminose per ogni nota suonata.

 

Con la magia di Kawai terminiamo la prima parte del nostro reportage. Ma arriva presto la seconda parte, pronti ?